Era il 19 Luglio 2019 quando Convocammo il Concilio sugli Arcana Arcanorum.

Era il 19 luglio 2019 quando annunciammo il Concilio di Ottobre 2019 sugli Arcana Arcanorum al quale furono invitate a partecipare tutte le Principali Organizzazioni che in maniera più o meno veritiera raccontavano di possedere gli antichi Rituali della “Scala di Napoli”.

Furono invitati a partecipare alcuni Iniziati agli Arcana Arcanorum, Patriarchi Sublimi Maestri della Grande Opera, 90° grado, insieme ad alcuni Sublimi Patriarchi Grandi Conservatori, 95°, dando vita così ad un Concilio che riunì Iniziati di Regolari Filiazioni della Massoneria di Rito Egizio (es. Filiazione Robert Ambelain, di derivazione Gastone Ventura, di Tradizione Bocchini/Lebano).

Questi furono alcuni argomenti che annunciammo a luglio 2019:

  • verificare la possibilità di “riunire ciò che è sparso” in ambito Egizio in un’unica Corrente Iniziatica
  • recuperare e mettere in pratica le Antiche Istruzioni operative di Reintegrazione, oggetto specifico degli Alti Gradi, confrontando i rispettivi Rituali e documenti originali
  • creare un Cenacolo di condivisione esperienziale iniziatica tra diverse correnti (Egizie, Ermetiche, Martiniste, Rosicruciane) legate da una Unica Antica Tradizione.

Alcuni invitati mancarono all’appello, altri decisero di non mischiarsi.

La Verità, come poi venne fuori poco dopo, è che chi non partecipò lo fece non per non interesse, bensì perché non poteva portare al Tavolo dei Lavori alcun documento, se non rituali che si trovavano (e lo sono tutt’ora) tranquillamente in Rete.

Era il 19 Luglio 2019 quando Convocammo il Concilio sugli Arcana Arcanorum.

Di tempo ne è passato, e la nostra ricerca continua incessante, come il recente ritrovamento dei Sigilli degli Arcana Arcanorum provenienti da forte certa e documentata, così come il manoscritto / commentario recentemente (e finalmente) recuperato ed attinente alla pratiche Operative ivi incluse le istruzioni per la creazione del “calamaio” da cui “partono” le cifre piccole, mezzane e grandi.

Del Sigillo α degli Arcana Arcanorum abbiamo raccontato nella recente intervista con i giornalisti di Storie di Napoli, del Sigillo ω a completamento dell’Opera vi parleremo a settembre.

Dei contenuti del manoscritto, non possiamo mostrare alcunché, ovviamente, ma siamo disponibili a valutare uno studio condiviso / comparato laddove la richiesta avvenisse da canali culturali e letterali.

Consci del Deposito Rituale e degli oggetti rituali tramandatici nel corso dei secoli, fino agli intatti Rituali della “Scala di Napoli”, le Sorelle ed i Fratelli Iniziati al nostro Santuario sono e resteranno sempre vigili ed a difesa dell’unica Tradizione Massonica Egizia che mai si è mossa, dal 1777 come dal 1837, e mai si muoverà da Napoli e dal territorio circostante.

Il Gran Maestro 𝑎𝑑 𝑖𝑛𝑡𝑒𝑟𝑖𝑚 96° del Santuario Egizio d’Italia del Rito Antico e Primitivo di Memphis-Misraïm.

« ||