Concilio di Napoli del 26 e 27 ottobre 2019

Il 26 ed il 27 ottobre, in Italia, a Napoli, Iniziati agli Arcana Arcanorum, Patriarchi Sublimi Maestri della Grande Opera, 90° grado, e Sublimi Patriarchi Grandi Conservatori ad Vitam, 95°, si sono riuniti in un Concilio, aperto ad membri insigniti di questi gradi nelle principali realtà massoniche egizie, Sorelle e Fratelli Iniziati, a piè di lista in Regolari Filiazioni della Massoneria di Rito Egizio.

Obiettivo ultimo di questa due giorni napoletana, il riprendere, con forza e vigore, i Lavori Operativi del Corpus Rituale degli Arcana Arcanorum Scala di Napoli, da tanto, troppo tempo dimenticati per la mancanza della sezione operativa magico-teurgica.

Compito primario del Concilio è stato, infatti, il verificare tra gli Iniziati ai più alti gradi della Massoneria Egizia che hanno aderito spontaneamente e cardiacamente all’iniziativa, la possibilità di riunire Rituali ed Istruzioni operative tra le varie “correnti” egizie su suolo italico. Con l’occasione, è stata analizzata attentamente un’antica documentazione costituita da centinaia di documenti portati al Concilio da un Sublime Patriarca Grande Conservatore ad Vitam legato alla Tradizione Egizia di Giustiniano Lebano.

Concilio di Napoli del 26 e 27 ottobre 2019

Tra i documenti, ingialliti dal passare del tempo, sono stati rinvenuti Antichi Rituali Arcana Arcanorum, ivi compresi fogli scritti a mano ed attestanti operatività magico-teurgiche, nella loro versione “codificata” e tutte le chiavi di decodifica.

Dopo una proficua discussione, analizzati anche altri Rituali Arcana Arcanorum portati al Concilio e provenienti da componenti di almeno tre filiazioni diverse, Sei Sublimi Patriarchi Grandi Conservatori ad Vitam hanno dichiarato ufficialmente di aver rintracciato, dopo anni di oblio, l‘Antica Operatività della Scala di Napoli, nella loro intatta versione, così come è stata codificata definitivamente nell’anno 1777.

Si è convenuto, successivamente alla ri-scoperta di questa antica e preziosa documentazione, che si poteva “riunire ciò che è sparso” in abito dei Riti Egizi Tradizionali e procedere quindi alla Costituzione contestuale del Santuario Egizio d’Italia in cui sono confluite diverse Filiazioni Egizie Tradizionali e l’Antico Corpus Rituale Operativo degli Arcana Arcanorum Scala di Napoli (1777).

Per approfondimenti storici sul Corpus Rituale degli Arcana Arcanorum Scala di Napoli vi invitiamo alla lettura di questi articoli: