HERMES: IL PROTETTORE DELLA VIA INIZIATICA.

Mitologicamente, la figura dell’Hermes greco aveva molti ruoli, evidenziandosi tra loro il suo ruolo di messaggero degli dei.

Omero nell’Iliade ci dice che il compito amato di Hermes è diventare compagno di uomo e che il suo Caduceo può incantare gli occhi, come anche, se lui lo desidera, svegliare quelli che dormono.

Secondo i racconti classici, Hermes è uno psicopompo; cioè una guida alle anime dei morti.

HERMES: IL PROTETTORE DELLA VIA INIZIATICA.

Questo può avere due significati: uno fisico, con Hermes come assistente dei defunti, e un altro metafisico, essendo l’istruttore supremo per coloro che hanno attraversato la morte mistica o metanoia.Hermes è colui che trasporta l’oro dei filosofi attraverso le soglie della mente umana; è anche il compagno di viaggio per coloro che percorrono il sentiero iniziatico. Lui, che conosce sia il mondo inferiore che quello superiore, segnala al viandante la rotta che deve intraprendere.

È il grande mediatore dell’opera alchimica quando si presenta come connettore dei contrari, abilitando la trasmutazione del fisico nello spirituale.L’esistenza umana è una promozione per la montagna.

Se abbiamo Hermes come guida, la nostra vittoria sulla morte sarà assicurata.

« || »