Georges Bogé de Lagrèze

Il 27 aprile del 1946 di 74 anni fa, moriva Georges Bogé de Lagrèze (nomen mysticum EQUES A ROSAE CARITATIS). 

Nato a Dijon il 14 Dicembre del 1882, uomo di teatro, attore, conduttore, poi direttore del Teatro di Strasburgo, direttore dei casinò di Arcachon, La Rochelle, Royan e Montpellier. Il suo lavoro lo porta a fare viaggi frequenti, anche al di fuori della Francia. Prese parte attiva alle più importanti organizzazioni iniziatiche della sua epoca. Non sappiamo molto di questa sua vita piena e artistica importante, tranne per il fatto che gli ha dato la capacità di sviluppare grandi facoltà mnemoniche, il che farà dire a Jean Mallinger che “Lagrèze conosceva tutti i rituali a memoria”.

Teder iniziò al Martinismo Georges Lagrèz il 30 giugno 1906; ne fu membro del Consiglio Supremo sotto Papus dall’8 ottobre 1908 che lo nominò Ispettore Principale dell’Ordine Martinista dal 10 ottobre 1908. Teder accettò anche Lagrèz nell’Ordine Cabalistico della Rosa+Croce.

Era un Cavaliere del Tempio e prefetto dell’Ordine della Stretta Osservanza e del Rito Svedese.  Nel 1937, diversi ufficiali del Grand Prieure de Helvetia dei “Cavalieri Beneficienti della Città Santa” riconobbero Georges Lagrèz come “Grand Profes”. Lagrèze era anche un Massone, 33° grado del Rito Scozzese Antico ed Accettato nel “Grand East of France” ed un membro onorario della Grand Lodge of Denmark.

Continua la lettura dell’articolo sul nostro sito di approfondimento Esoterismo.blog, CLICCA QUI PER CONTINUARE.

« || »