La Meditazione come uno degli elementi Operativi del nostro Rito.

Il Rito praticato nelle nostre Camere Rituali e nelle nostre Logge viene definito come “Operativo“. Come riportato anche nella pagina “Principi e Fondamenti Iniziatici del Rito“…

饾椆饾棶 饾椈饾椉饾榾饾榿饾椏饾棶 饾椉饾椊饾棽饾椏饾棶饾榿饾椂饾槂饾椂饾榿饾棶虁 饾椈饾椉饾椈 饾棽虁 饾椇饾棽饾榿饾榿饾棽饾椏饾棽 饾椂饾椈 饾椊饾椏饾棶饾榿饾椂饾棸饾棶 饾棶饾槆饾椂饾椉饾椈饾椂 饾椉 饾椏饾椂饾椊饾棽饾榿饾棽饾椏饾棽 饾椇饾棽饾棸饾棸饾棶饾椈饾椂饾棸饾棶饾椇饾棽饾椈饾榿饾棽 饾椊饾棶饾椏饾椉饾椆饾棽. 饾棢饾棶 饾椈饾椉饾榾饾榿饾椏饾棶 饾棦饾椊饾棽饾椏饾棶饾榿饾椂饾槂饾椂饾榿饾棶虁 饾棽虁 饾棶饾椈饾棸饾椀饾棽 饾棤饾棙饾棗饾棞饾棫饾棓饾棴饾棞饾棦饾棥饾棙, 饾棶饾榾饾榾饾椉饾椆饾槀饾榿饾棶饾椇饾棽饾椈饾榿饾棽 饾椊饾棶饾椏饾榿饾棽 饾椂饾椈饾榿饾棽饾棿饾椏饾棶饾椈饾榿饾棽 饾棽 饾椈饾棽饾棸饾棽饾榾饾榾饾棶饾椏饾椂饾棶 饾椂饾椈 饾椉饾棿饾椈饾椂 饾棩饾椂饾榿饾槀饾棶饾椆饾棽 饾棻饾椂 饾椉饾棿饾椈饾椂 饾棿饾椏饾棶饾棻饾椉. 饾棢饾棶 饾榾饾槀饾棶 饾椊饾椏饾棶饾榿饾椂饾棸饾棶 饾棸饾椉饾榾饾榿饾棶饾椈饾榿饾棽 饾椂饾椈饾棾饾棶饾榿饾榿饾椂, 饾椊饾椏饾椉饾槂饾椉饾棸饾棶 饾槀饾椈饾棶 饾槂饾棽饾椏饾棶 饾棽 饾椊饾椏饾椉饾椊饾椏饾椂饾棶 饾榿饾椏饾棶饾榾饾椇饾槀饾榿饾棶饾槆饾椂饾椉饾椈饾棽 饾椂饾椈饾榿饾棽饾椏饾椂饾椉饾椏饾棽 饾椊饾棽饾椏饾榾饾椉饾椈饾棶饾椆饾棽, 饾椇饾椂饾棿饾椆饾椂饾椉饾椏饾棶 饾椆饾棶 饾棸饾棶饾椊饾棶饾棸饾椂饾榿饾棶虁 饾椆饾椉饾棿饾椂饾棸饾棶 饾棽 饾棿饾槀饾椂饾棻饾棶 饾槂饾棽饾椏饾榾饾椉 饾椆饾棶 饾棭饾棽饾椏饾棶 饾棖饾椉饾椈饾椉饾榾饾棸饾棽饾椈饾槆饾棶. 饾棓饾椊饾椏饾棽 饾椆饾棽 饾椊饾椉饾椏饾榿饾棽 饾棶饾椆饾椆饾棶 饾椊饾棽饾椏饾棸饾棽饾槆饾椂饾椉饾椈饾棽 饾棻饾椂 饾椏饾椂饾槂饾棽饾椆饾棶饾槆饾椂饾椉饾椈饾椂 饾棸饾椀饾棽 饾棶饾椆饾榿饾椏饾椂饾椇饾棽饾椈饾榿饾椂 饾椏饾棶饾槆饾椂饾椉饾椈饾棶饾椆饾椇饾棽饾椈饾榿饾棽 饾椈饾椉饾椈 饾椊饾椉饾榿饾椏饾棽饾椇饾椇饾椉 饾棽饾椆饾棶饾棷饾椉饾椏饾棶饾椏饾棽.

Circa la Meditazione previsto tra le nostre Operativit脿 ci ritorna alla mente il pensiero del filosofo, mistico e scrittore indiano 饾棧饾棶饾椏饾棶饾椇饾棶饾椀饾棶饾椈饾榾饾棶 饾棳饾椉饾棿饾棶饾椈饾棶饾椈饾棻饾棶 che qui vi condividiamo.

La Meditazione come uno degli elementi Operativi del nostro Rito.
饾棧饾棶饾椏饾棶饾椇饾棶饾椀饾棶饾椈饾榾饾棶 饾棳饾椉饾棿饾棶饾椈饾棶饾椈饾棻饾棶

Se potessi percepire il mondo astrale, sapresti che 猫 infinitamente pi霉 reale del piano terrestre, che 猫 solo materia inerte senza i poteri vivificanti del mondo astrale. L’esistenza materiale 猫 solo un’ombra di questa dimensione superiore e pi霉 sottile della realt脿. Questo mondo 猫 il risultato di questo mondo.

I piani di tutto nell’Universo fisico sono stati concepiti astralmente, tutte le forme e le forze della natura, compreso il complesso corpo umano, si sono verificati per la prima volta in quel regno dove le idee causali di Dio diventano visibili in forme di luce celeste ed energia vibratoria. Poi si materializzano in forma fisica fuori dall’etere.

Ma il corpo astrale dell’uomo e le controparti astrali di tutto nella natura sono molto pi霉 belli, pi霉 vibranti, pi霉 espressivi dell’armonia e della perfezione del Creatore divino di quanto percepiamo quando la nostra coscienza si limita alla materia. Il mondo astrale non 猫 l’ultima esperienza liberatoria; l’anima raggiunge l’ascensione completa solo realizzando la sua unit脿 con il Creatore stesso.

Mentre ti schiavizzi alle richieste e ai desideri del corpo fisico, avrai sempre problemi, molti problemi! Perch茅 sei cos矛 legato al corpo? Solo perch茅 hai scelto di essere. 饾棢饾棶 饾棤饾棽饾棻饾椂饾榿饾棶饾槆饾椂饾椉饾椈饾棽 饾椈饾椉饾椈 饾棽虁 饾椈饾椂饾棽饾椈饾榿饾棽 饾棻饾椂 饾椇饾棶饾棿饾椂饾棸饾椉; 饾棽虁 饾椂饾椆 饾椊饾椏饾椉饾棸饾棽饾榾饾榾饾椉 饾椈饾棶饾榿饾槀饾椏饾棶饾椆饾棽 饾棻饾椂 饾棽饾椆饾椂饾椇饾椂饾椈饾棶饾椏饾棽 饾椆’饾棶饾榿饾榿饾棶饾棸饾棸饾棶饾椇饾棽饾椈饾榿饾椉 饾棶饾椆饾椆饾棶 饾棸饾棶饾椏饾椈饾棽 饾棽 饾榿饾椏饾棶饾榾饾棾饾棽饾椏饾椂饾椏饾棽 饾椆饾棶 饾棸饾椉饾榾饾棸饾椂饾棽饾椈饾槆饾棶 饾棶饾棸饾棸饾棶饾椈饾榿饾椉 饾榾饾椊饾椂饾椏饾椂饾榿饾槀饾棶饾椆饾棽 饾棻饾棽饾椆饾椆饾棶 饾榾饾槀饾棶 饾椈饾棶饾榿饾槀饾椏饾棶.

Meditiamo non solo per la pace, la gioia e la felicit脿 che porta, ma anche per liberarci dai limiti dell’esistenza materiale.

« || »